Torta salata vegetale

Primi piatti·Ricette·Secondi piatti
torta salata vegetale
una classica ricotta vegetale e spinaci

Ecco a voi una nuova ricetta di torta vegetale salata con ricotta e verdure. Questa ricetta è un classico dei picnic, delle cene tra amici, un must che non può mancare nella nostra cucina. E allora perché non veganizzarla? Sono partita dalla preparazione di una ricottina di soia e da lì le idee sono venute.

Invece del classico ripieno ricotta e spinaci, ho voluto utilizzare 3 dei 6 mazzi di broccoletti di Custoza che avevo acquistato nel weekend all’agrigelateria di Corte Vittore a Custoza [link alla pagina Fb], in provincia di Verona. Qui si viene per mangiare il gelato, acquistare qualche prodotto tipico della zona come mostarda, confettura, giardiniera, vino e fare un aperitivo. Noi abbiamo fatto merenda con i broccoletti fritti, una vera delizia. Adoro scoprire i prodotti autentici del territorio e la cosa più bella è che abbiamo trovato il locale lungo la nostra camminata del Cammina Custoza. E’ un posto molto grande con spazi all’aperto e al chiuso, ideale per passare un po’ di tempo in compagnia e con i bambini.

Torniamo ora alla nostra ricetta. Questo ripieno vien voglia di utilizzarlo ovunque. La ricotta è davvero molto saporita, grazie all’aggiunta di 1 cucchiaio di lievito alimentare che dona quel tocco di umami in più. Ho cercato una ricetta per un impasto diverso dal solito, volevo una sfoglia sottile e croccante ed ecco che PasticciandoconlaFranca mi è venuta in aiuto con la ricetta della sua pasta matta [link al sito].

La pasta matta si differenzia dalla brisé per l’utilizzo dell’olio al posto del burro ed è adatta a qualsiasi tipo di preparazione come strudel dolce [link] o salato [link].

Per prima cosa ho preparato la ricotta il giorno prima e le verdure, la sera quando sono arrivata a casa dal lavoro e ho preparato e steso la pasta, incorporato il ripieno e cotto in forno per 40 minuti circa. Serve un po’ di organizzazione, ma nulla è impossibile!

Potete sostituire le verdure con quelle che vi piacciono di più. Potete utilizzare dello yogurt di soia colato e aromatizzato al posto della ricotta. A breve inserirò anche un’altra ricetta di ricotta che mi ha soddisfato molto.

Fatemi sapere se la provate e venite a trovarmi su Instagram [link Ig] se siete interessati ad una cucina vegetale casalinga e al ristorante.

 

INGREDIENTI

Ricotta vegetale di soia
1 lt di bevanda vegetale di soia
40 gr di aceto
1 cucchiaio di lievito alimentare
sale e pepe a piacere

Pasta matta

200 gr di farina
110 gr di acqua
20 gr di olio evo

Ripieno

350 gr di ricotta vegetale
500 gr di verdure
1 porro
Olio evo
Sale

PROCEDIMENTO

Ricotta vegetale

Iniziate a preparare la ricotta vegetale la sera prima o anche con qualche giorno di anticipo. Mettete sul fuoco 1 litro di bevanda vegetale di soia (anche di mandorle va bene). Se avete un termometro spegnete quando la temperatura raggiunge gli 80/90 gradi circa, altrimenti spegnete e togliete la pentola dal fuoco appena vedete le prime bollicine. La bevanda non deve essere troppo calda.

Aggiungete i 40 gr di aceto di mele dal sapore più delicato. In alternativa puoi usare 40 gr di succo di limone. Girate con un mestolo in senso orario un paio di volte. A questo punto la bevanda dovrebbe iniziare a cagliare. Aggiungete il lievito alimentare. Chiudete con un coperchio e lasciate riposare 20 minuti.

Prendete una fuscella e versate all’interno la vostra cagliata stando attenti a raccogliere nel lavandino o in una ciotola il liquido in eccesso. Lascia scolare 1 notte. Non acquistate la fuscella, chiedetela al banco dei latticini del vostro supermercato, ne buttano sempre grandi quantità.

Pasta matta

Unite tutti gli ingredienti, impastate e create un panetto liscio e vellutato. Lasciate riposare almeno 30 minuti sotto una ciotola o comunque coperto senza aria.

Una volta pronto il vostro ripieno dividete l’impasto in due panetti. Stendete la pasta matta sottilissima con un mattarello e appoggiate la prima sfoglia dentro una teglia tonda di circa 20-24 cm di diametro.

Ritagliate i bordi solo se necessario, ma lasciateli toccare il piano di lavoro, serviranno per richiudere la torta.

Aggiungete il ripieno e stendete il secondo panetto, sempre molto sottile. Adagiatelo sul ripieno e richiudete i bordi in maniera un po’ rustica.

Ripieno

Una volta pronta la vostra ricotta, aggiungete sale e pepe o erbe aromatiche per condirla. Non ci interessa che mantenga la forma perché andremo a mescolarla alle verdure.

Saltate in padella il porro con un filo di olio e mettete da parte. Ora saltate le vostre verdure. Se utilizzate il broccolo di Custoza dovrà cuocere almeno 10 minuti. Io ho eliminato i gambi più duri e tenuto quelli più morbidi a pezzi piccoli. Una volta cotta tritate la verdura a piccoli pezzi.

Mescolate porri, ricotta vegetale e verdure insieme. Aggiungete all’interno della pasta matta già sistemata nella teglia.

A questo punto infornate a forno statico già caldo a 180 gradi per 40 minuti. Una volta pronta spennellate la superficie ancora calda con della bevanda di soia per un effetto lucente.

E ora si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi