Mousse al cioccolato

Colazione·Dolci·Ricette
Mousse-al-cioccolato4
vegana con aquafaba

La mousse al cioccolato vegana con aquafaba è un dolce fresco da portare in tavola in tutte le stagioni. La stagione estiva è perfetta perché permette di creare un dolce al cucchiaio veloce senza accendere il forno.

Conoscete l’aquafaba? E’ l’acqua di governo o liquido di cottura dei legumi, in particolare si usa quella dei ceci. Viene utilizzata tanto nella pasticceria vegana perché è un ottimo sostituto delle uova. E’ possibile montare a neve la nostra aquafaba proprio come l’albume dell’uovo. Se non l’avete mai fatto vi consiglio di provare, il risultato è sorprendente. Vi basta aggiungere un elemento acido al liquido per aiutarlo a montare.

Per prepararla io cuocio i legumi mettendo solo 3 dita di acqua sopra il livello dei ceci. In questo modo l’aquafaba sarà più densa. Quindi seguite il procedimento di cottura standard dei legumi e procedete come da ricetta. Potete anche aggiungere vaniglia o cannella direttamente al liquido di cottura, prima di iniziare a montare per conferire dolcezza e aroma.

L’aquafaba viene utilizzata per rendere soffici molti dolci vegani, ma anche per rendere più corpose e morbide le frittate con la farina o la pastella per friggere. Sul blog trovate una ricetta alternativa della maionese vegana [link]

La ricetta è presa dal sito di Vegolosi, il sito con tante ricette e informazioni utili per chi come me predilige la cucina vegana [link].

La percentuale di cioccolato utilizzato è molto alta, vi consiglio di creare almeno 6 porzioni con questa dose. Io ho usato il cioccolato al 90% e per la prima volta ho provato a dolcificare con la mia crema di mele [link alla ricetta] e devo dire che il risultato mi soddisfa molto.

Provala anche tu e dimmi che ne pensi. Andrea, il mio compagno, è stato super felice di questo esperimento e ha voluto che pubblicassi subito la ricetta.

Ho assaggiato la mousse al cioccolato con aquafaba al Vero Restaurant [link alla recensione].

INGREDIENTI

200 gr di cioccolato fondente almeno 85%
140 gr di aquafaba di ceci
1 cucchiaino di di succo di limone
30 gr di crema di mele

PROCEDIMENTO

Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo intiepidire. Intanto preparate la crema di mele, con 1 mela grande che farete cuocere e frullerete con un cucchiaino di crema di mandorle bianca.

Adesso dedicatevi alla vostra aquafaba. Versate l’aquafaba in una ciotola capiente, aggiungete il succo di limone e girate con una frusta elettrica alla massima velocità. Ci vorranno almeno 10 minuti. Assicuratevi che sia montata a neve ferma, non devono esserci residui di liquido nella vostra ciotola. L’unico difetto dell’aquafaba è che si smonta facilmente, ma non vi preoccupate, potete rimontarla tranquillamente.

Aggiungete la crema di mele a temperatura ambiente al cioccolato sciolto e tiepido. Versate il contenuto sull’aquafaba iniziando a girare delicatamente dall’alto verso il basso, sempre cercando di incorporare aria.

Versate nei vostri bicchierini, mettete in frigo e aspettate almeno un paio di ore prima di servire.

Servite con frutti di bosco o granella di pistacchio.

Io ho aggiunto una base crudista preparata con una manciata di mandorle e pistacchi e 2 datteri. Ho frullato con un po’ di succo di mela e compattato sul fondo dei miei bicchieri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi