Torta paesana

Colazione·Dolci·Ricette
Torta paesana al cioccolato
Torta di pane di Tiziana Chiccotondo

La torta paesana è un classico dolce della tradizione lombarda, arriva precisamente dalla Brianza, zona a nord di Milano. E’ un’ottima ricetta per riutilizzare il pane raffermo, una torta di pane, torta nera, i cui ingredienti principali sono uova, latte, amaretti, cacao o cioccolato. In questa pagina troverete la versione vegana rivisitata di Tiziana Chiccotondo [link al sito], educatrice, accompagnatrice in natura, facilitatrice di Mindfulness, cuoca e terapista di alimentazione naturale.

La prima cosa da sostituire è il latte con una bevanda vegetale, dolce come avena o riso integrale, oppure di mandorla, iniziando a dare al dolce un sapore che ricorda l’amaretto.

Al posto degli amaretti ho usato delle ottime mandorle dell’azienda agricola siciliana Valdibella [link al sito]. Vi promuovo la marca perché vi assicuro che qualsiasi persona assaggi le loro mandorle esclama stupito: “che buone!”

Ho sempre del pane avanzato in dispensa, lo mangio in sostituzione di pasta e cereali. Lo utilizzo molto di più come pane raffermo per fare crostini, zuppe o insalate, torte, gnocchi e polpette, pangrattato, pizza di pane. Il pane e tutti gli ingredienti che scegliete devono essere di ottima qualità, non ci sono zuccheri che coprono il vero sapore del dolce. In questo caso ho utilizzato il pane del panificio Grazioli e quello della mia amica Maura.

Se volete scoprire altre ricette con il pane raffermo puoi guardare questo link in cui troverai tantissimi spunti dedicati a questo fantastico ingrediente. [link ricette con pane raffermo]

Se invece stai cercando altre ricette dolci con il cioccolato, prova la mia torta di pere e cioccolato [link] o quella di cioccolato e frutta secca della mia amica Monica [link]

 

INGREDIENTI

150 gr di pane integrale raffermo
500 ml di bevanda di mandorle o vegetale
100 gr di mandorle tritate in farina
4 cucchiai di cacao amaro
9 gr o mezza bustina di lievito per dolci
una manciata di uvetta
una manciata di pinoli
40 gr di cioccolato a pezzetti o gocce

40 grammi olio evo delicato
1 cucchiaino di cannella o 1 anice stellato
crema dolcificante creata con
succo di 1/2 arancia o 50 gr di succo di mela, 3 albicocche o fichi essiccati,
1/2 mela o pera

PROCEDIMENTO

Mettere il pane in ammollo con la bevanda vegetale, almeno un’ora o anche a tutta la notte. Rimestare ogni tanto.
Frullare prima di tutto gli ingredienti della crema dolcificante con minipimer, aggiungere olio evo delicato e frullare pochi secondi x avere una crema omogenea.

In un mixer frullare il pane ammollato, aggiungere lievito, spezie, cacao, crema frullata con olio e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere uvetta e cioccolato a pezzi e girare con un cucchiaio. I pinoli saranno la nostra guarnizione sulla superficie. Se volete potete aggiungerli anche nell’impasto.

Riempire una tortiera con cerniera da 20 cm precedentemente foderata con carta forno. Se la preferite bassa potete utilizzare una tortiera da 24 cm.
Infornare a forno già caldo a 180 gradi per 50-60 minuti. I primi 20 minuti lasciare il forno ventilato, verificare e nel caso si fosse già seccata la superficie mettere modalità statica. Potrebbe volerci anche di meno o di più a seconda del forno e dell’umidità del composto ma anche della giornata.

Lasciate raffreddare prima di aprirla e tagliarla. La torta resta un po’ umida all’interno ma compatta. Sarà ancora più buona mangiata il giorno dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi