Ravioli cinesi

Antipasti·Primi piatti·Ricette
Ravioli cinesi
Piatto tradizionale cinese: i ravioli

I ravioli cinesi di verdure o dumpling sono un piatto della tradizione asiatica, nel nostro caso cinese. Esistono molte varianti e molti ripieni all’interno della stessa Cina. In questo caso ho preparato dei Jiaozi, il nome accenna alla loro particolare forma con due corna. Vengono riempiti di carne o verdure e intinti nella salsa di soia. Mi raccomando, intingere solo le corna per non coprire il sapore piccantino del ripieno.

A Milano ormai spopolano i locali dove mangiarli, di ogni forma e ripieno, anche con farine di qualità, da cinesi doc. Uno di questi è sicuramente la Ravioleria di Sarpi [link alla recensione] che prepara i suoi ravioli in un piccolo street food di Paolo Sarpi e potete vedere le signore impastare, riempire e cuocere i ravioli proprio davanti ai vostri occhi. Ci sono locali più prestigiosi dove potete sedervi e gustare diverse tipologie, anche con ripieni vegetali, come Mu Dim Sum [link alla recensione].

I ravioli cinesi hanno una sfoglia più spessa dei nostri ravioli e vi consiglio di vedere qualche video per imparare a chiuderli. Io ve ne consiglio uno a questo link. Anche qui ci sono delle varianti, chi li chiude semplicemente a mezzaluna e pressando con le mani (come la Ravioleria), chi preferisce cimentarsi con le piccole pieghe (come i miei) e chi utilizza un attrezzo apposta.

Potete cuocerli al vapore dagli 8 ai 10 minuti, oppure brasati alla piastra. Io adoro la seconda versione e la trovate nella ricetta sotto. Per chi se la sente, esiste anche una versione fritta e bollita.

Avete mai fatto caso che i ravioli si trovano nei ristoranti cinesi come antipasto e vengono serviti 4/5 ravioli nel piatto, proprio perché è aprono il pasto.

Io li ho gustati come primo piatto con 10/12 ravioli. E tu come li mangi?

INGREDIENTI

Ravioli:

125 gr di farina di frumento di tipo 2
75 ml di acqua circa a temperatura ambiente (la quantità dipende dal tipo di farina che usate)

Ripieno:

1 carota grande
1/4 di spicchio di cavolo cappuccio
1 cipollotto grande con il verde
1 piccolo gambo di sedano
2 funghi shitake
zenzero e salsa di soia

PROCEDIMENTO

Lavorate l’acqua con la farina per ottenere un impasto molto morbido ma non appiccicoso. Lasciatelo riposare nella pellicola 30 minuti e dedicatevi al ripieno. Il ripieno di verdure è molto semplice: prendete le verdure e tagliatele sottili al coltello o passatele più velocemente nel mixer e poi in padella, saltando con olio di sesamo. Aggiungete del succo di zenzero fresco e una spruzzata di lime e di salsa di soia per insaporire, lasciate raffreddare.

Riprendete il vostro impasto e date la forma al vostro ravioli. Io vi indico due modalità, la prima è quella che usano alla Ravioleria di Paolo Sarpi. Dalla vostra pallina, ricavate un salsicciotto e tagliatelo a piccoli pezzi, circa 12-14 grammi di peso, che andrete poi a stendere uno alla volta (vedi foto). Oppure utilizzate il metodo italiano: dividete l’impasto in due, stendete la pasta sottile a circa 1 mm, e tagliatela aiutandovi con un coppapasta di 7 cm circa di diametro.

La prima volta per la chiusura ho usato uno strumento acquistato da Kathay, ma nel caso non lo aveste procedete in questo modo. Prendete l’impasto tenendolo sul palmo della mano, chiudetelo a mezzaluna e sigillatelo con i polpastrelli, bagnando le estremità con poca acqua se vi serve.

Potete cuocerli a vapore nel vostro cestello di bambù con una foglia di cavolo o della carta da forno, oppure lasciarli rosolare 5 minuti con olio di sesamo e terminare con aggiunta di  poca acqua sul fondo e un coperchio per 5 minuti.

I vostri dumplings sono pronti, ora non vi resta che confrontarli con quelli veri cinesi che vendono in città.

Se li provi taggami e se hai bisogno di consigli scrivimi sulle mie pagine social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi