• Home
  • Mini bounty al cocco e cioccolato

Mini bounty al cocco e cioccolato

Dolci·Ricette
20191207_172620
Ispirazione Barfy di Rata Tuja

I mini bounty vegani al cocco e cioccolato sono un dolcetto semplice e fresco da gustare nelle calde giornate estive. L’esperimento in questo caso è riuscito al primo colpo. Era da tempo che volevo provare questo snack che adoro, ma una versione sana non sembrava facile visto l’utilizzo esagerato dell’olio di cocco nelle ricette online. Finalmente l’illuminazione di un dolce etnico indiano provato al corso di cucina di Maura Bozzali, in arte Rata Tuja, il Barfy.
Ecco qui il mio bounty, perfetto da sgranocchiare, creato con latte vegetale, scaglie di cocco, farina di mandorle e mix di frutta secca cotti fino a far addensare il tutto, posizionati nei miei nuovi stampi, messi in freezer e poi passati nel cioccolato scaldato a bagnomaria con scaglie di mandorle. Da tenere in freezer e togliere 20 minuti prima di gustare.

Se vuoi provare un dolce estivo ti suggerisco il gelato su stecco alla crema [link] o gelato alla frutta [link]

INGREDIENTI

250 gr bevanda vegetale
140 ml acqua
120 gr farina di cocco
120 gr farina di mandorle (,età tostate)
20 gr olio di cocco
100 gr di frutta essiccata (datteri, albicocche)

Cioccolato al 90%

PROCEDIMENTO

Portare ad ebollizione la bevanda vegetale con l’acqua, unire la farina di cocco qb e mescolare costantemente fino ad ottenere un impasto denso. Unire il mix di frutta essiccata e procedere con la cottura per altri 10 minuti mescolando fino ad ottenere un composto cremoso. Versare la farina di mandorle e continua fino a che non si ottiene un impasto cremoso e fino a quando il composto non si stacca dalla pentola.
Aggiungere l’olio di cocco, lasciare raffreddare un po’. Modellare e formare dei piccoli rettangoli o inserirli nell’apposita forma e mettere in freezer per un’ora circa.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, lasciarlo intiepidire, prendere i dolci dal freezer e immergere uno ad uno ad uno i blocchi di cocco. Lasciare colare l’eccesso di cioccolato e disporli nuovamente sulla carta forno. Una volta ricoperti tutti i dolcetti, riporli nuovamente in frigorifero per far rassodare il cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi