Gelato su stecco

Dolci·Ricette
gelato su stecco vegano
frutta secca e cioccolato

Preparare un gelato su stecco al gusto della vostra crema di frutta secca preferita è davvero semplice.

Forse uno dei dolci che mi manca di più in assoluto è il Magnum perché rivestito di quello strato croccante di cioccolato. Quando ero piccola in estate mangiavo tantissimi gelati, ovviamente di nascosto da mia madre. Ma i gelati, a differenza dei cioccolatini, non poteva nasconderli in qualche angolo irraggiungibile del suo armadio. Il gelato sapevo l’avrei trovato in freezer.

Oggi i motivi per cui non mangio tanti gelati sono principalmente due. I gelati sono preparati con gli zuccheri, esistono versioni vegane, ma per essere morbide devono contenere zuccheri per rimanere morbidi e nel mio stile alimentare sono ammessi pochissimi zuccheri.

Il secondo motivo per cui mangio pochi gelati è il freddo. Lo so vi sembrerà una banalità, ma il gelato è un alimento che raffredda e io soffro tanto il freddo, a volte anche in estate mi capita di avere piedi e mani fredde. Dopo le terapie del tumore ho iniziato a soffrire il freddo molto più di prima, e questo è uno degli effetti collaterali che può capitare. Secondo la macrobiotica il gelato è un alimento molto yin e quindi raffreddante e andrebbe mangiato esclusivamente con le alte temperature.

Alla fine di una lunga passeggiata cerco spesso una buona gelateria artigianale che proponga gusti vegani. In questo caso il sole, il caldo, la fatica richiamano zuccheri e io me li concedo senza troppe paranoie. Vicino a Cinisello Balsamo vi consiglio di provare l’Albero dei Gelati a Monza, davvero una delle migliori mai provata.

Quando ho voglia di un dolcetto fresco estivo, per evitare gli zuccheri preparo il gelato in casa senza gelatiera (per ora non ho molto spazio in casa per averla). La ricetta è ispirata al gelato stecco al burro di arachidi di Sweet Artisan Stories dell’omonimo libro [link]. Per prepararlo vi serviranno le formine in silicone dello stecco gelato che trovate facilmente da acquistare online. Io avevo solo 4 stampi piccoli, la crema avanzata l’ho messo nelle formine del ghiaccio per avere dei cubetti da tritare e preparare un gelato al cucchiaio.

Ci sono altre modalità per preparare il gelato su stecco vegano, appena le provo, vi aggiorno!

A questo link trovate la preparazione del gelato di frutta senza aggiunta di zuccheri [link alla ricetta]

INGREDIENTI

200 gr di panna di avena senza zuccheri
30 gr di crema di frutta secca o 3 fichi/albicocche secche
100 gr cucchiai di crema di arachidi/nocciole/mandorle
1 cucchiaino di vaniglia o cannella
4 stampini grandi o 8 piccoli per stecco gelato
una manciata di arachidi/nocciole/mandorle (facoltativo)

Copertura
100 gr di cioccolato all’85%
1 cucchiaino di olio di cocco (facoltativo)
una manciata di arachidi
cocco in scaglie

PROCEDIMENTO

Mescolare e mixare la panna, la vostra crema di arachidi o nocciole o mandorle e la crema di frutta secca. Se volete aggiungere un tocco crunchy aggiungete dei pezzettini della stessa frutta secca tritata. Io in questo caso ho tritato una manciata di arachidi.

Adesso versate il composto negli stampini (quelli che vedete in foto), aggiungete il bastoncino e mettete in freezer per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo e prima di togliere gli stampini dal freezer sciogliete il cioccolato a bagnomaria e una volta sciolto aggiungete un cucchiaino di olio di cocco (facoltativo) per rendere più semplice l’operazione successiva. Preparate anche il trito di frutta secca o cocco in scaglie o insieme su un vassoio o piatto piano. Mettete il cioccolato in un bicchiere stretto. Adesso tirate fuori i gelatini dal silicone e immergeteli nel cioccolato.

Appoggiate i due lati sul vostro trito. Quest’operazione richiede di essere molto veloci perché il cioccolato, con il freddo del gelato, tende a solidificarsi all’istante.

Lasciate riposare qualche minuto e consumatelo. Quelli che nono consumate riponeteli in freezer in un contenitore. Quelli avanzati vi consiglio di toglierli dal freezer qualche minuto prima di consumarli.

Buon gelato su stecco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi