Giolina

Locali·Pizzeria
giolinalogo
Pizzeria cocktail bar

Giolina è la pizzeria napoletana chic e gourmet della Milano da bere. All’ingresso si trova un cocktail bar studiato dai ragazzi di Mag Cafè, e sul retro un’elegante pizzeria. Giolina fa parte del brand Arbellini, Brisbane e Saturnino che a Milano hanno già dei famosi locali: Marghe, Pizzium, Panini Durini e aperta di recente La Locanda Carmelina [leggi qui la recensione]. I dolci di Giolina sono preparati dalla pasticceria Gelsomina.

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: P.ta Venezia
INDIRIZZO: Via F. Bellotti, 6 – 20129 Milano
ORARIO: Lun-dom 12:30-15 /19:30-00
TELEFONO: +39 02 76 00 63 79
EMAIL: info@giolina.it
SITO WEB
: giolina.it

LA NOSTRA RECENSIONE

Aggiornamento 27 maggio 2020

La nostra primissima uscita dopo la quarantena è stata in una pizzeria gourmet. La voglia di tornare in città era tanta. Una mattina in settimana abbiamo deciso di fare un giro da turisti per la Milano periferica e includere nel nostro giro un ristorante.
La scelta è ricaduta su una delle migliori pizzerie della città: Giolina.
Uno sguardo veloce al menù appeso sulla porta e decidiamo cosa ordinare prima di accomodarci. Il menù con le pizze numerate in milanese è stato sostituito da uno con nomi di donna. Io prendo un Annina, ovvero una classica marinara, mentre Andrea una tonno e crema di cipolla di Andrea. Siamo stati davvero contenti della nostra scelta. La pizza si è confermata essere di alto livello. Cornicione croccante e morbido, un impasto semintegrale che si scioglie al palato e la pizza rimane gustosa e friabile fino all’ultimo morso.
Quanto ci era mancata la pizza napoletana!

Leggi qui la mia prima recensione.

Sabato sera da Giolina. Un nuovo locale che non ci delude, con la sua pizza morbida con un cornicione pronunciato che ricorda quella di Pizzeria P. L’impasto è semintegrale con farine del Molino Quaglia, morbido appunto, che si lascia mangiare fino all’ultimo morso senza diventare di gomma. Un sugo di pomodoro equilibrato senza essere troppo saporito, e soprattutto l’aglio nero di Voghiera sulla marinara, la loro Du, per me è come la ciliegina sulla torta. Gli ingredienti sono ricercati: pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino dop, pomodorini corbarino, pomodorini neri, pomodorini del Piennolo del Vesuvio, aglio nero di Voghiera, origano di collina, olio extravergine d’olva monocultivar Coratina, basilico fresco.
In menù c’è anche una pizza vegana con scarola a vapore, tipica della tradizione partenopea.

L’ambiente è davvero elegante, come la sua clientela; mensole con libri finti, un pianoforte e lampadari rendono l’atmosfera da sala da tè anzichè da pizzeria.

Giolina entra di diritto nella classifica delle ottime pizzerie napoletane di cui possono godere i milanesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi