Locanda Carmelina

Cucina mediterranea·Locali·Pizzeria
locandacarmelinalogo
Trattoria e pizzeria napoletana

Locanda Carmelina è un ristorante di cucina partenopea made in sud. Una trattoria più che una locanda dove mangiare antipasti, primi, secondi, dolci e qualche “sfizioseria”. Ma qui potete gustare un’ottima pizza, il tratto distintivo è sempre quello di Marghe, Pizzium e Giolina, oltre a Gelsomina. La pizzeria propone solo 7 pizze margherite, ma vi racconto com’è andata la nostra esperienza.

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: Cinque Giornate
INDIRIZZO: Via Cadore, 2 – 20135 Milano
ORARIO: Lun-dom 12-14:30,19-23:30
TELEFONO: +39 02 8287 1648
SITO WEB: locandacarmelina.com

LA NOSTRA RECENSIONE

5 febbraio 2020

Una serata al cinema? Certo, purchè sia vicino al prossimo locale da provare! Ed esattamente ad 8 minuti di distanza a piedi dal cinema Colosseo c’è la Locanda Carmelina, il nuovo ristorante di cucina partenopea, dietro al quale si celano nomi celebri: Pizzium, Marghe, Panini Durini, Giolina e Gelsomina. La pizza proposta dalla Locanda Carmelina è prerogativa di Nanni Arbellini proprietario di Pizzium, con il suo impasto di farina Petra 3 del Molino Quaglia, mix di farine 0 e 1 con 24 ore di lievitazione.
Il locale è stato promosso da pizzablogger come I_famm, Magnadisco e ingolosita dai loro post, decido di andare a provare la pizza della Locanda.

Ci accomodiamo nella sala Costiera avvolti dal giallo e blu che colorano tutto il locale. Un modo perfetto per sentirmi in sintonia con la mia amata Campania. Il menù ci conquista subito con i suoi piatti tipici, sono tanti quelli a base di pesce: tra i primi troviamo spaghetti con le vongole e calamarata di pesce. Nei secondi c’è un’ampia scelta con polpo, baccalà, frittura, spigola, e tra i contorni tante verdure gustose come friarielli, insalata di finocchi, zucchine alla scapece, scarola alla monachina come piace a me con pinoli, olive, capperi. Il cameriere ci indica alcuni freschi di giornata fuori menù e Andrea si lascia tentare da un sautée di vongole e vista la dimensione del piatto decide di condividerlo generosamente con me. E’ una vera delizia! Noi però siamo concentrati sulla pizza: le pizze sono 7, tutte margherite rivisitate.

La mia Cetarese, richiesta senza formaggio, è semplice e ottima, mentre la Margherita doppia cottura di Andrea è decisamente particolare, prima fritta e poi passata in forno. Durante l’attesa della pizza, ci siamo fatti ingolosire dai bellissimi piatti di pesce che arrivavano sugli altri tavoli e penso che presto torneremo a provarli.

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi