Il Pirata della Piada

Fast Food · Gastronomia·Locali
logo il pirata della piada
Piadine, tigelle e cassoni artigianali

Il Pirata della Piada di Raffaele Catalano è un laboratorio e gastronomia vegetale che prepara piadine di ogni tipo. Raffaele è celebre tra i vegani, ha infatti partecipato sin dalal prima edizione al festival vegano “Viva las vegan” che organizzo personalmente al Circolo Magnolia.

Da qualche anno Il Pirata della Piada ha aperto un suo punto vendita a Rosate, in provincia di Milano. Qui si producono principalmente piadine dolci e salate, tigelle, cassoni e panzerotti. Le farine utilizzate sono quelle del Parco del Ticino, biologiche e macinate a pietra dal Mulino Sobrino, Bava e Spadoni. Gli impasti sono molto creativi e vengono realizzati con farine integrali, semintegrali o senza glutine come il grano saraceno e il riso. A queste farine vengono aggiunti insaporitori naturali come spezie, erbe aromatiche o semi misti. Le piadine del Pirata della Piada restano quindi leggere e adatte a tutti perché preparate con ingredienti vegetali (quindi senza strutto) e senza lievito, ma solo con bicarbonato.

A Rosate su tavolini all’aperto, potete provare le sue specialità o potete acquistare le piadine in pacchi da portare a casa e farcire a vostro piacimento. Tra gli altri prodotti trovate anche burger vegetali, affettati e formaggi vegani creati in laboratorio. Potete anche ordinare i suoi prodotti online, con spedizione diretta a casa o tramite ritiro al punto più vicino a voi de “L’Alveare che dice Sì”.

Io invece spero sempre di incontrare Raffaele di persona a qualche mercato contadino, fiera o sagra, come già successo in passato a “Fa’ la Cosa Giusta” a Milano o al Mercato contadino “Quanto Basta” di Cinisello Balsamo.

Vi consiglio di seguire il Pirata della piada sui social per essere sempre aggiornati sui suoi super menù a tema e approfittare delle promozioni!

Poche settimane fa sono andata a trovare Raffaele a Rosate, dopo una mattina passata al Parco del Ticino insieme a Betti dell’Associazione “Chicchi di Salute”, anche lei come me donna del progetto Dianaweb dell’Istituto dei Tumori [link]

Vi racconto sotto cosa abbiamo assaggiato!

Il locale lo trovate già sulla mappa [link]

Se nel frattempo voleste cimentarvi anche voi con piadine e cassoni, vi lascio qui la mia ricetta [link]

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: Rosate, MI
INDIRIZZO: Via Piave, 9, 20088 Rosate MI
ORARIO: Lun-Gio 12–19, Ven 12-22.30, Sab-Dom 18-22.30.
TELEFONO: 0286879154

SITO WEB: profilo Instagramprofilo Facebook

LA NOSTRA RECENSIONE

26 gennaio 2022

In una fredda giornata d’inverno sono andata a trovare il mitico Raffaele de “Il Pirata della Piada”. Già dal mattino mi trovavo “in zona” perché avevo deciso di incontrare di persona Elisabetta “Betta”, presidente dell’Associazione “Chicchi di Salute”.

Io e Raffaele ci conosciamo dal 2015, il suo stand di piadine infatti è sempre stato presente al festival vegano che organizzo al Circolo Magnolia “Viva las Vegan”.
Le sue piadine artigianali mi hanno sempre appassionato, le ho anche comprate da portare a casa perché sono proprio come le farei io! Anzi sono molto più buone buone delle mie se devo essere sincera.

Negli ultimi anni Raffaele ha introdotto in laboratorio i “cassoni” che non avevo mai provato. Quindi quando siamo arrivati al suo negozio io e Betta non abbiamo avuto dubbi: due cassoni da condividere, l’Amatriciana e la Napoli. Gli ingredienti sono tutti vegani, nell’Amatriciana il Pirata ha ricreato il tipico sapore del condimento romano grazie a degli straccetti di lenticchie affumicati, cipolle, pomodoro e il suo Vegrana. Davvero uno spettacolo per il palato! La seconda scelta è ricaduta sulla tradizione campana con un cassone ripieno di scarola stufata, uvette, olive e pinoli.

Raffaele ci ha deliziati anche con una tigella all’hummus di ceci e una la salsa tartara che abbiamo assaggiato con dei triangoli di verdure.

Le specialità di Raffaele sono veramente da provare, lo dovrebbero fare tutti, vegani ovviamente ma anche gli onnivori resterebbero stupiti!

E se avete in mente di fare qualche gita o pic nic prossimamente… o anche se restate a casa… ricordatevi di ordinare le specialità del Pirata!

Fatemi sapere cosa ne pensate quando le provate!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi