Pasta e fagioli

Primi piatti·Zuppe
pasta e fagioli
simbolo della Dieta Mediterranea

La ricetta della pasta e fagioli dovrebbe essere inserita nel patrimonio dell’umanità. Per me rimane il simbolo gastronomico della nostra bella Italia e piatto cardine della dieta Mediterranea.

E’ una ricetta semplice della tradizione povera contadina, diffusa in molte regioni d’Italia e preparata con tantissime varianti.

Ancel Keys parlava già della pasta e fagioli nel suo libro del 1958 “La Dieta Mediterranea, come mangiare bene e stare bene” descrivendolo come un piatto nutriente ed economico che veniva preparato per lo più in casa o servito nelle piccole trattorie. Un piatto che “a descriverlo così non sembra un grande piatto, ma è da provare!“.

Nei miei libri sulle tradizioni culinarie regionali e italiane, la ricetta è attribuita principalmente al Veneto: pasta e fasoi.  La ritroviamo anche in Lombardia con i pisarei e fasò piacentini [link alla ricetta] e nella cucina napoletana con la variante delle cotiche e quella delle cozze (v. foto).

In centro Italia viene preparata con un tipo di pasta tipica, le sagne (v. foto), che potete gustare a Milano al ristorante abruzzese “Il Capestrano” [link alla recensione].

Oggi, 25 ottobre, è il world pasta day e io voglio celebrarlo così, arricchendo il mio ricettario con la più comune delle paste. Un piatto unico che esalta al meglio i due ingredienti e li rende nutrizionalmente perfetti, perché l’abbinamento di cereali e legumi apporta al nostro corpo tutti gli amminoacidi essenziali.

Non servono nè cotiche, nè lardo per insaporirla, a farlo ci sono il nostro buon soffritto con olio extra vergine di oliva e gli ingredienti di qualità. A me piace gustarla cremosa e per farlo uso tritare una parte dei fagioli per creare una crema che andrà a rendere il mio sugo più corposo.

E’ possibile cuocere la pasta risottandola, ovvero direttamente con i fagioli, come si fa per Ciceri e Tria [link]

Potete decidere di aggiungere un cucchiaio di sugo o erbe aromatiche a piacere o un trito di sedano, carote e cipolle.

Potete usare i fagioli freschi, se di stagione, oppure acquistarli secchi o in barattolo se decidete di prepararla all’ultimo momento.

In foto anche Taccozze molisane con fagioli borlotti e in copertina la classica ricetta di famiglia.

Quindi buona pasta e fagioli a tutti!!!

INGREDIENTI

Per 2 persone
100 gr di fagioli secchi
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 carota piccola
Rosmarino
Alloro
Olio evo
160 gr di pasta mista, sagne o altro tipo corta
qualche foglia di basilico
Sale
Pepe

PROCEDIMENTO

Ammollate i fagioli secchi tutta la notte con foglia di alloro o 2 cm di alga kombu. Il giorno dopo cambiare l’acqua e cuocerli per circa un’ora o finchè non saranno morbidi. SOLO 10 minuti prima della fine della cottura aggiungete il sale.

Dedicatevi al soffritto e tagliate le verdure a dadini o (se volete essere più veloci, passateli in un mixer per 30 secondi).

Fate soffriggere con due cucchiaio di olio insieme a rosmarino e alloro. Dopo 5 minuti aggiungete 2/3 dei fagioli e lasciateli cuocere insieme ad abbondante acqua di cottura per 15 minuti circa. A questo punto aggiungete anche la pasta e lasciatela cuocere il tempo indicato in confezione. Se necessario, aggiungete acqua, la quantità di acqua cambia la consistenza della vostra pasta, per cui io suggerisco di aggiungere acqua bollente in base alla necessità se volete un piatto cremoso.

Nel frattempo tritate i fagioli lasciati da parte coprendoli con la loro acqua di governo e riduceteli in crema. Aggiungete alla pasta e fagioli, aggiustate con sale, pepe e basilico o prezzemolo a piacere.

Il vostro piatto è pronto da gustare caldo, con un filo di olio a crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi