Ciceri e Tria

Primi piatti·Ricette
Ciceri-e-tria3
Ricetta salentina

In questo periodo di quarantena ho tanto tempo per cercare, scoprire e studiare le ricette più adatte a questo blog. Chi mi segue ormai l’avrà capito: amo i piatti poveri della tradizione mediterranea. Sono realizzati con pochi e semplici ingredienti, spesso di origine vegetale e quindi adatti a tutti.

Oggi vi porto in Salento, a scoprire una ricetta davvero goduriosa, Ciceri e Tria, ovvero pasta con i ceci. Sappiamo che pasta e legumi è un ottimo abbinamento perché i due alimenti combinati insieme ci forniscono tutti gli amminoacidi essenziali.

Ma vediamo come si preparano, scoprirete una chicca davvero sfiziosa: la pasta fritta! Ma non vi preoccupate ne basta davvero poca per esaltare il sapore e renderlo unico nel suo genere.

INGREDIENTI

Dose per 4 persone
Pasta fatta in casa
350 gr di semola di grano duro
155 gr circa di acqua tiepida

Condimento
150 gr di ceci secchi (dose per 4 persone)
brodo vegetale
1 cipolla
1 aglio
1 peperoncino
olio evo
sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Mettete i ceci a bagno per 24 ore circa con un pezzo di alga kombu (facoltativa). Fateli cuocere in una terracotta con l’alga o 2 foglie di allora per circa 1 ora e mezza, salate solo alla fine. Se avete la pentola a pressione dimezzate il tempo.

Per la pasta fresca mescolate la semola con l’acqua quanto basta ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Fate riposare l’impasto almeno per mezzora.

Nel frattempo fate soffriggere la cipolla, lo spicchio di aglio schiacciato e peperoncino a piacere e appena sarà pronto, fate saltare insieme i ceci.

Trascorso questo tempo, stendete l’impasto con il mattarello o la macchina sfogliatrice e ricavate delle tagliatelle larghe 2 cm.  Tagliate una parte o utilizzate gli scarti della pasta (circa 1/3) in piccoli pezzi, saranno utilizzate per essere fritte in abbondante olio di semi di arachidi o olio evo.

Cuocete la pasta con i ceci aggiungendo abbondante brodo vegetale, oppure a parte e infine unite ai ceci ancora al dente.

Unite il tutto, impiattate e aggiungete i vostri pezzi di pasta fritta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi