Ristorante La Piana

Cucina mediterranea·Locali
La Piana
Tradizione e innovazione lombarda

Ristorante La Piana fa parte dell’Alleanza Slow Food e dell’Unione dei ristoranti del buon ricordo. Promuove una cucina tipica lombarda con piatti della tradizione, che altrimenti andrebbe persi.

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: Carate Brianza
INDIRIZZO: Via Pietro Zappelli, 12, 20841 Carate Brianza MB
ORARIO: Mar-Sab 12-15/19-22, Dom 12-15
TELEFONO: +39 0362 909266
EMAIL: info@ristorantelapiana.it
SITO WEB
: ristorantelapiana.com

LA NOSTRA RECENSIONE

Prendi delle vecchie amiche e mettile d’accordo per una cena. L’impresa non è stata facile, dovevo far fronte alle mie esigenze alimentari, all’amica con il figlio piccolo che vuol rimanere vicino casa, a quella che vuole stranamente un ristorante fighetto, l’altra a cui non piace la cucina etnica, e a chi piace mangiare bene, tanto da far invidia al marito.
Su consiglio del mio collega, ho scelto questo ristorante di Carate. Oltre al fatto che rispondeva a tutte le caratteristiche sopra elencate, altri motivi mi hanno fatto optare per questo locale: aderisce ai presidi Slow Food e fa parte dei Ristoranti del Buon Ricordo. Dal 1964 i locali di questa Unione promettono di ridare vita e promuovere la gastronomia italiana e con particolare attenzione alla tradizione locale. Ognuno aderisce anche dando risalto ad una propria specialità, rappresentazione più caratteristica della propria cucina, che diventa così il piatto del “buon ricordo”.

Tradizione e territorio sono tra le parole chiave di “vita da sani”, ma vi dico subito che non è un locale propriamente vegan friendly.
L’unica specialità vegana, che ho ovviamente assaggiato e condiviso come antipasto è la Ribollita alla Volterrana, tipica della tradizione toscana, qui ideato dallo chef G. Del Duca di Volterra. In copertina vedete invece il piatto tipico lombardo che ho voluto provare: “Missultitt” del Lario grigliati con polenta rustica integrale macinata a pietra. Si tratta di agoni, pesce di lago (tipico di quello di Como), che vengono salati ed essiccati e poi grigliati e serviti con la polenta. Tutto davvero ottimo.

Sul menù trovate il simbolo della Lombardia per i piatti del territorio, quello di Slow Food e del Piatto del buon ricordo. Il piatto del buon ricordo qui è rappresentato da un millefoglie di riso croccante con ragù di pasta di salame fresco che ha preso un’amica e potete vedere in foto. Per avere il piatto dovete ordinare il menù degustazione del buon ricordo.

Un classico ristorante in Brianza, con due sale, una delle quali affaccia sul bel cortile interno.

Lasciatevi consigliare, il personale e lo chef sono davvero molto gentili e premurosi.

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi