Capra e Cavoli

Cucina mediterranea·Locali·Vegetariano · Vegano
capraecavolilogo
Cucina creativa vegana, vegetariana e di pesce.

Un locale giardino, dove mangiare un’ottima e ricercata cucina vegetariana, vegana con incursioni di pesce. Possibilità di take away e organizzazione di eventi.

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: Isola
INDIRIZZO: Via Pastrengo, 18 Milano
ORARIO: Mar-ven 12.30-14.30, Mar-sab 19.30-00, Dom 11-15.30 brunch
TELEFONO: +39 02 87066093
SITO WEB: capraecavolimilano.it

LA NOSTRA RECENSIONE

La settimana scorsa sono andata a provare Capra e Cavoli, ristorante tanto discusso e acclamato dalla trasmissione televisiva “4 ristoranti”. Il merito di Alessandro Borghese è quello di averlo reso famoso al più vasto pubblico, anche a chi teme un po’ la cucina vegetariana e vegana.
L’ambiente è davvero carino e chic, sembra di essere in un vero cortile, e invece siamo all’interno delle mura di una palazzina in zona Isola. Il servizio è ottimo e c’è una grande attenzione al cliente.
Il menù è ricco di foto, con piatti dai nomi fantasiosi e invoglia a provare tutto. Qui si mangia sano: opzioni vegane, vegetariane e di pesce, ma la presenza di latticini, uova e patate mi costringono a limitare la scelta.

Di certo non potevo lasciarmi sfuggire • la degustazione di funghi giapponesi su hummus con cialda di ceci e castagne caramellate, ricco di sapore e forse alla lunga un po’ troppo: la salsa tamari esalta ma copre.
Buono anche  il • carciofiore, che ho assaggiato, servito su un tortino di patate.
Come piatto principale, nell’indecisione tra la carbonara veg e un secondo, la chef mi consiglia • le costolette di finocchio con tantissime mandorle, un piatto decisamente buono e sostanzioso.
Qualche perplessità di chi ha scelto il polpo, non cotto proprio a puntino.
Dolci con opzione vegane di varie creme.

Tutti i piatti presentano la stessa ricercatezza e complessità di accostamenti. A volte il risultato è quasi una forzatura, ma sarà che amo le cose semplici.

Per il conto siamo sui 50 euro, quindi non proprio economico.

Il pannello dell’entrata in cui campeggia un secondo posto a “4 ristoranti”a nostro avviso risulta fuori luogo, lasciate parlare il cibo.
Un grazie speciale per la compagnia a Gaia e Nicholas per avermi convinta a provare il locale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi