Tofu strapazzato

Ricette·Secondi piatti
tofu strapazzato con cipolle e curry
con curry e cipolle

Il tofu strapazzato è una di quelle ricette velocissime da preparare. E’ un secondo alternativo che potete abbinare in accompagnamento a qualsiasi cereale. Io l’ho provato anche nella mia English Breakfast vegana con salsiccette di fagioli e tofu affumicato.

Alla ricetta potete aggiungere carote, cavolo cappuccio tagliati a listarelle sottili per aggiungere sapore. Io ho preferito mettervi la ricetta base che amo di più. Al curry potete sostituire la curcuma per donare al piatto quell’immagine di uova strapazzate.

Il tofu è un derivato della soia e si ottiene dalla cagliatura del suo latte con aggiunta di acqua e nigari.

“Oggi si fa un gran parlare degli effetti della soia rispetto a molte patologie, tra cui il tumore della mammella, ma anche del suo ruolo come alimento importante per modulare i valori di colesterolo nel sangue e ridurre i distrubi della menopausa.”¹

Ha un buon contenuto di proteine e si presta a molte preparazioni veloci. Contiene triptofano, una sorta di precursore della serotonina e quindi della felicità. Non avendo molto sapore, deve essere arricchito e insaporito, oppure utilizzato per dare cremosità o corposità sia in ricette dolci che salate. Esiste la versione classica che è un panetto dalla consistenza dura che potete affettare, sbriciolare, quella adatta a questa ricetta e una versione più delicata, chiamata vellutata o silken tofu. Ormai potete acquistarlo in qualsiasi supermercato nel banco frigo e online. In commercio si trovano tantissime marche con diversi gradi di tofu, dal più duro al più soffice, cercate quello giusto ad ogni preparazione.

Insomma un alimento prezioso per chi non mangia formaggi ed è sempre alla ricerca di ricette sfiziose vegetali.

Sul blog potete trovare tantissime ricette attraverso il tasto cerca. Io vi lascio le mie preferite in versione salata, il tofu croc [link] e in versione dolce, il budino al cacao [link].

 

  1. Anna Villarini, Francesca Di Gangi, “Scegli ciò che mangi”, Sperling&Kupfer Editori SpA, 2013

INGREDIENTI

1 panetto di tofu da 200 gr
2 cipolle medie dorate
Curry
Latte di soia
Sale qb
Olio di sesamo (o evo)

PROCEDIMENTO

Per prima cosa potete sbollentare il tofu per renderlo più digeribile, bastano 10 minuti.

Affettate le cipolle e fatele dorare in una padella con olio di sesamo e sale. Aggiungete il tofu che sbriciolerete con le mani e il curry, può bastare 1 cucchiaino ma direi di aggiungere a piacere.

Una volta che il tofu ha preso un bel colorito e l’avete fatto saltare per circa 10 minuti, aggiungiamo il latte di soia per creare quella consistenza cremosa dell’uovo strapazzato. (questo passaggio è facoltativo). Cuocete per circa 1 minuto fino a quando il latte non si sarà un po’rappreso.

Servite e gustate caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi