Tajine di verdure

Primi piatti·Ricette
Tajine-di-verdure2
Ricetta marocchina

La tajine è una ricetta tipica del Marocco, uno stile di cottura particolare che prende il nome dal tipico tegame in terracotta. La tajine può essere di pollo, di manzo, di verdure, di pesce. La forma a cupola del coperchio permette di utilizzare due cotture in contemporanea, la stufatura e quella al vapore. L’acqua delle verdure, sempre presenti, infatti si condensa sulle pareti interne ricadendo nel piatto e cuocendo le verdure.

Durante la mia vacanza in Marocco nel 2016 è stato un must dei miei pasti: quando non avevo alternative, mi rifugiavo in un piatto di tajine con le verdure, accompagnate spesso dal cous cous. Uno dei migliori piatti, naturalmente vegani, è stata una lasagna di sfoglia di pane (simile al nostro carasau) con lenticchie speziate.

Se avete una pentola in terracotta potete utilizzarla e aggiungere acqua o brodo all’occorrenza.

 

INGREDIENTI

per 2 persone

2 pezzi di aglio
1 cipolla
1/2 porro
1 carota
1 batata
1 costa di sedano
1 rapa o 1 zucchina
1 manciata di fagiolini
1 C di olio evo
ma potete utilizzare le verdure che avete in casa

sale qb
pepe
1 c di cumino
1 c di curry
1/4 di Ras El Hanout
1 c di curcuma
1 c di coriandolo

utilizzate le spezie che avete in casa prediligendo curry e cumino

PROCEDIMENTO

Tagliare la cipolla e il porro a cubetti e metterle sul fondo della padella insieme agli spicchi di aglio schiacciati e 2 cucchiai di olio evo. Lasciate soffriggere 5 minuti. Aggiungete le altre verdure tagliate sempre a cubetti e della stessa dimensione in modo che cuociano uniformemente. Potete anche tagliarle a pezzettoni come si fa per la ricetta del cous cous marocchino. Lasciate rosolare 3 minuti, aggiungete il sale e le spezie, acqua o brodo a coprire le verdure e chiudete il coperchio. Ci vorranno circa 20 minuti. Se non avete il tajine ma la pentola di terracotta, state attenti che le verdure non si asciughino. In tal caso aggiungete acqua o brodo sui bordi.

Il vostro piatto è pronto e perfetto come contorno o da abbinare ad un cous cous di grano duro integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi