• Home
  • Busiate con pesto alla trapanese

Busiate con pesto alla trapanese

Primi piatti·Ricette
20190911_084728
Ricetta siciliana di Trapani

In una foto sono riassunte le tradizioni italiane della dieta mediterranea. Era il 2014 quando assaggiai per la prima volta le busiate a Scopello. pv di Trapani e fu subito amore. Torniamo in Sicilia, nella parte occidentale, per scoprire un’ottima variante al solito pesto. Il procedimento è lo stesso, cambia solo qualche ingrediente. In dialetto è chiamata anche pasta “cull’agghia”, io qui ho ridotto la quantità di aglio a metà, ma è un parte predominante della ricetta.
Ringrazio i ragazzi di Ortofficina di Nova Milanese per il loro ottimo basilico dalle foglie grandi e profumate.

INGREDIENTI

40 gr di basilico
30 gr di mandorle sgusciate
2 spicchi d’aglio
(quasi tutte le ricette ne mettono 4)
4 pomodori maturi
olio evo spremuto a freddo qb
sale m.i.

PROCEDIMENTO

Lavate accuratamente le foglie di basilico con uno batuffolo imbevuto di acqua. Incidete i pomodori lateralmente e tuffateli in acqua bollente per 1o2′. Pelateli, togliete i semi e frullate. Potete far bollire anche l’aglio 1 minuto per renderlo più digeribile. Tritate a intermittenza (senza far scaldare troppo le lame) il basilico con le mandorle, l’aglio e l’olio. Aggiungete i pomodori e aggiustate di sale. Le busiate di grano duro, donate dall’Antico Pastificio Buffa in fiera Sana a Bologna, hanno completato la ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRE RICETTE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi