Dry

Locali·Pizzeria
drymilanologo
Pizzeria e cocktail bar

Il primo locale a Milano ad essere pizzeria e cocktail bar. Si respira tutta l’atmosfera di un locale da bere milanese dove poter gustare un’ottima pizza napoletana.

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: P.ta Garibaldi
INDIRIZZO: Via Solferino, 33, 20121 Milano
ORARIO: Pizzeria Lun-Dom 19-00; Cocktail bar 19-02
TELEFONO: +39 02 6379 3414
EMAIL: info@drymilano.it

QUARTIERE: P.ta Nuova
INDIRIZZO: Viale Vittorio Veneto 28, 20124 Milano
ORARIO: Pizzeria Lun-Dom 12-14:45/18/00; Cocktail bar 12-15/18-02
TELEFONO: +39 02 63471564
EMAIL: hello.vv@drymilano.it

SITO WEB: drymilano.it

LA NOSTRA RECENSIONE

Siamo da Dry a Milano, una delle più famose pizzerie milanesi, anche se qui le persone vengono per godersi un ambiente completamente diverso da quello della solita pizzeria. Il mood è quello di un perfetto cocktail bar, dove i barman dietro al bellissimo bancone al centro della prima sala, mixano con arte le loro creazioni.

Ma qui si mangia anche un’ottima pizza, a detta dei più. Sono anni che la punto, ma non sono mai riuscita a trovare informazioni sull’impasto: presenza di opzioni integrali o semi-integrali. Sabato sera in giro per Milano, decidiamo di passare direttamente. Chiediamo all’hostess all’ingresso, al direttore di sala ma ci rispondono sempre in modo vago e così, dopo esserci accomodati in angolo buio della prima sala, opto per la focaccia che mi dicono avere impasto integrale. Ahimè, gli spinaci sono cotti nel burro. E adesso? Chiamiamo lo chef Lorenzo Sirabella. E finalmente grazie a lui scopro che l’impasto della pizza è un mix di farina tipo 0 e tipo 1 (quello che si trova nella maggior parte delle buone pizzerie) e quello della focaccia è un mix di tipo 1 e integrale. Decido lo stesso di provare la focaccia integrale e dopo una breve chiacchiera, lo chef mi lascia dicendo “faccio io!”.

Il piatto che vedete in copertina è stato creato appositamente per Vita da Sani e portato in sala dallo stesso Lorenzo, che ringrazio di cuore. Cubotti di focaccia integrale dall’impasto alto, soffice e ben alveolato, accompagnato da una selezione di tapenade di olive e una buonissima guacamole. Di fianco una focaccia aperta con crema di zucca e friarielli saltati, tantissimi friarielli per la precisione. Davvero una cenetta molto sfiziosa. La pizza sembra soddisfare anche Andrea, che fa rientrare Dry nella sua top five delle pizzerie milanesi. A questo punto mi toccherà tornare a provare la pizza, che gira e rigira avrei potuto mangiare tranquillamente, anche se mi sarei persa questa creazione personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi