Ramen a Mano

Etnico·Locali
Ramenamano
Lamian o noodles cinesi

Ramen a Mano ricrea l’antica ricetta dei Lamian o noodles freschi cinesi originari della Cina centrale, nati sulla Via della Seta. Potrete vedere in vetrina il loro laboratorio e come tirano a mano i loro spaghetti. Per ogni tipologia potrete scegliere il Lamian della dimensioni che vi piace di più.

InfoRMAzioni utili

QUARTIERE: Sarpi
INDIRIZZO: Via Paolo Lomazzo, 20, 20154 Milano MI
ORARIO: Mer-dom 12-14.30/19.15-22.30
TELEFONO: +39 02 3653 6559
EMAIL: info@ramenamano.it
SITO WEB
: ramenamano.it

LA NOSTRA RECENSIONE

Avrei voluto mostrarvi la cucina a vista prima del piatto, lì dove spaghetti di ogni grandezza e lunghezza vengono tirati a mano dai cuochi cinesi, ma non c’è stato il tempo. Il menù è essenziale, pochi e sfiziosi antipasti, principalmente vegani, tra cui alghe marine e di montagna, anacardi fritti, daikon, loto fresco, insalata di cetrioli.
Qui si viene per gustare il Lanzhou Lamian, una ricetta della #tradizione del centro della Cina con il brodo di manzo cotto per 4 ore, oppure come me potete scegliere la versione vegana, eliminando l’uovo strapazzato. Ma il bello viene quando dovete scegliere la tipologia di pasta, ce ne sono ben 14 in menù con relative immagini, dai classici tondi, tagliatelle, altre forme e gli speciali. Essendo la prima volta abbiamo optato per i classici tondi, io tiratura n. 5, grossi come una bacchetta e Andrea un n. 4, che vi consiglio.
La pasta viene lavorata e tirata a mano, e viene utilizzata una farina biologica di tipo zero della cooperativa agricola Girolomi. I mastri lavorano costantemente nella cucina a vista per creare il vostro spaghetto perfetto e lunghissimo, come quello che tengo sulla bacchetta. Il sapore è ottimo, essendo il mio brodo leggero, ho potuto gustarmi la pasta in tutta la sua semplicità. Le porzioni sono davvero abbondanti, ho finito a fatica il mio ramen che si presenta come nella terza foto, ricchissimo di #verdure: cavolo cinese, funghi, carote. Ambiente giovane con un arredamento tra oriente e occidente.

ALTRI LOCALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi