Macha Cafè, vero japanese chic

Milano. Un caldo sabato di mezza estate. Un’amica vegetariana gluten-free che viene a trovarti. Ed ora dove la porto a pranzo? Inizio a passare in rassegna i papabili locali in zona centro..non è facile trovare un locale in linea con “Vita da sani”. Poi, improvvisamente, un’illuminazione: ma non aveva aperto Macha Cafè in via Col di Lana?!?

Con le sue tre vetrine attira l’attenzione e ci incuriosisce, il locale è nuovo e in perfetto stile japanese-chic. Entrando siamo accolte da un bancone in cui fanno bella mostra meravigliosi dolci, dai mini plumcake e tortine al cioccolato vegano e non, dolci al cucchiaio macha addicted fino alle più sontuose cheesecake. Il locale è abbastanza piccolo, perfetto per una rapida sosta. E’ arredato con attenzione e creatività, i colori dominanti sono il bianco ed il verde che richiama il macha. Al centro della sala spiccano due alberi e ci sono ovunque origami e graziose foto appese.

Il menù è diviso in sezioni tematiche: sushi burger&bowls, pancakes,toast, energy bowls, acai, drinks, ognuna delle quali presenta cinque o sei piatti tra cui scegliere. Di base sono composti con avocado, salmone solo crudo, tonno scottato, gamberi e polpo cotti, riso o quinoa. Si possono combinare con altri ingredienti e inidicado la preparazione preferita e vengono serviti con salsa di soia e wasabi. Vi segnalo la presenza di un piatto vegano per ogni sezione e la possibilità di scelta di diversi tipi di bevanda vegetale (soia, riso, mandorla).

Abbiamo impiegato 10 minuti prima di riuscire a scegliere, avremmo provato tutto! Utilissime le fotografie dei piatti appese alla parete d’ingresso. Il servizio è buono, le giovani commesse sono molto carine, ci consigliano e aspettano con pazienza il nostro ordine. Io decido per un “sushi time salmonroll”: avocado, salmone e cream cheese, la mia amica preferisce una “quinoa balance super bowls”: quinoa, avocado, kale, vegan burger, fagiolini e zucchine.  Ordiniamo anche il dolce: un’eccezionale macha mirtilli cheesecake.

Non resta che ammettere che la prima prova è stata egregiamente superata! Gli ingredienti sono freschi e di buona qualità, i piatti curati. Buono anche il rapporto qualità prezzo, il conto finale è nella media per il tipo di locale e varia dai 15 ai 20 euro. Ottima l’idea di fornire il servizio take away su ordinazione o acquisto di piatti pronti esposti nel frigorifero all’ingresso.

 

Non mi resto che ammettere che la prova è stata egregiamente superata. Il locale è vivamente consigliato e merita di una visita non solo a pranzo, ma anche per altri “appuntamenti” giornalieri.

Buon macha a tutti in uno dei 5 locali sparsi per la città.

CONSIGLI DA VITA DA SANI:

Al Macha Cafè potete comporre la vostra bowl scegliendo tra riso bianco, riso venere e quinoa. Noi in questo caso vi consigliamo la quinoa. Preferite sempre il riso venere al bianco perché è integrale e ha particolari proprietà nutrizionali oltre ad aroma e sapore intensi. Il suo colore naturale nero ebano ci indica il suo potenziale antiossidante perché ricco di antociani, ma non solo. Ma ahimè, qui cuociono il riso nero con lo zucchero (purtroppo l’ho scoperto troppo tardi)!

Claudia Lanti

Claudia Lanti

Sono Claudia alias Claudiabakery, bresciana d'origine e milanese d'adozione. Sono sempre stata attirata dal mondo della pasticceria e dei dolci fin da bambina. Vedere nasce qualcosa realizzato con le proprie mani è una delle più grosse soddisfazioni che si possano avere, se poi è anche buono si può sfiorare la felicità. Questo interesse per il mondo food ha accompagnato le mie scelte universitarie, infatti ho una formazione da biologa nutrizionista. Ad oggi la mia professione è un'altra, ma l'interesse e la passione per la pasticceria e la cucina sono tutt'oggi presenti. Sono una persona curiosa per natura, che ama sperimentare ricette nuove utilizzando anche ingredienti alternativi. Le mie prime cavie sono stati i miei fratelli e i miei genitori, poi gli amici (con dolci su commissione) ed infine sono arrivate anche la pagina facebook e il profilo instragram. Da buona appassionata e vivendo in una città che offre così tanto mi piace anche provare posti diversi: pasticcerie, bakery, ristoranti, bistrò, bar.
Claudia Lanti

Latest posts by Claudia Lanti (see all)

Written by Claudia Lanti
Sono Claudia alias Claudiabakery, bresciana d'origine e milanese d'adozione. Sono sempre stata attirata dal mondo della pasticceria e dei dolci fin da bambina. Vedere nasce qualcosa realizzato con le proprie mani è una delle più grosse soddisfazioni che si possano avere, se poi è anche buono si può sfiorare la felicità. Questo interesse per il mondo food ha accompagnato le mie scelte universitarie, infatti ho una formazione da biologa nutrizionista. Ad oggi la mia professione è un'altra, ma l'interesse e la passione per la pasticceria e la cucina sono tutt'oggi presenti. Sono una persona curiosa per natura, che ama sperimentare ricette nuove utilizzando anche ingredienti alternativi. Le mie prime cavie sono stati i miei fratelli e i miei genitori, poi gli amici (con dolci su commissione) ed infine sono arrivate anche la pagina facebook e il profilo instragram. Da buona appassionata e vivendo in una città che offre così tanto mi piace anche provare posti diversi: pasticcerie, bakery, ristoranti, bistrò, bar.