Berberè: condivisione e impasto speciale

Carlamaria è una mia cara amica che da alcuni mesi si è trasferita a Parigi. In occasioni del suo breve rientro a Milano decido di tornare da Berberè Milano Isola per assaggiare ancora la loro pizza davvero particolare.

Abbiamo trovato due sgabelli liberi al bancone, il posto perfetto per spiare chi stende, taglia, condisce, inforna le pizze e poi ammirarle mentre lievitano come per magia ed escono perfette dal forno a legna. In evidenza in tutto il locale ci sono i prodotti del marchio biologico Alce Nero: dai sacchi di farina semintegrale di tipo 1, alle lattine di pelati, alla bustina di zucchero.

La formula di Berberè è unica, qui non troverete nè la classica pizza nè quella napoletana nè quella al trancio. La base ha un diametro più piccolo e resta più alta delle classiche pizze pur avendo un peso di circa 280 gr.

Potete scegliere tra diversi impasti:
il classico con farina semintegrale macinata a pietra;
l’idrolisi con grano spezzato e acqua senza lievito;
un impasto speciale di farro, Enkir o senatore cappelli

Stasera le possibilità sono tra idrolisi e impasto speciale di Enkir. Mi soffermo un attimo sull’idrolisi, davvero uno degli impasti più leggeri che io abbia mai provato perché creato senza uso del lievito, nemmeno quello naturale. L’idrolisi si basa sulla fermentazione del grano spezzato in acqua bollente e utilizza i lieviti e gli zuccheri naturali del cereale stesso.

Decido invece di provare per la prima volta l’Enkir, un piccolo farro della famiglia del Triticum monococco coltivato in Piemonte che scopro essere un marchio registrato.

Il punto di forza di Berberè è sicuramente il suo menù condivisione, la pizza viene tagliata in 8 fette sulle quali ogni ingrediente è sapientemente calibrato, pronte per essere condivise con i vostri amici.

PIzza del mese con crema di piselli funghi e cipollotti e pizza rossa con acciughe

Scorrendo il menù scopro che la pizza del mese è senza latticini e con ingredienti di stagione, con crema di piselli, funghi e cipollotti freschi. Scelgo questa farcitura nonostante sia una grande sostenitrice della pizza con il sugo di pomodoro e della sua semplicità. Anche questa volta Berberé non mi delude, ingredienti freschi e ottimi e un impasto soffice dentro e molto croccante fuori.

 

Lo staff del locale è giovane e gentile e l’ambiente è davvero piacevole, un connubio perfetto per una pizza e una chiacchiera rilassante tra amiche.

Carlamaria al bancone

Ricordate che se volete andare da Berberè è necessario prenotare con anticipo perché il locale è sempre pieno!

Rosy

Rosy

Bella e brava
Rosy

Latest posts by Rosy (see all)